Menu Chiudi

Asplenio: i segreti per far crescere questa felce in ufficio o in casa

Come coltivare l'asplenio
CONDIVIDI SU:

Volete abbellire gli ambienti interni di un edificio con delle piante particolari e scenografiche ma non sapete quali siano adatte a crescere al chiuso in un vaso? Scopriamo l’asplenio: ecco i segreti per coltivare questa felce in ufficio o dentro casa.

 

Asplenio: i segreti per far crescere questa felce in ufficio o in casa

Quando diciamo asplenio, in realtà, ci riferiamo a tante varianti della stessa felce. Si può scegliere quali inserire nel proprio appartamento, negli spazi comuni del condominio o nel posto di lavoro, anche in base alle dimensioni della stanza e al gusto personale.

Le foglie dell’asplenium, quindi, possono variare molto nell’aspetto a seconda della specie che si coltiva.



© stock.adobe

 

Regole principali per mantenerla in buona salute

L’asplenio o asplenium è una delle piante di maggior impatto estetico che si possono tenere anche all’interno di una casa, dell’ufficio o dello studio. Molti lo scelgono per poter godere di un po’ di verde nella stanza senza doversi impegnare in frequenti cure. Come avrete capito si tratta di una felce piuttosto facile da coltivare e mantenere in salute.

Non necessita dell’esposizione diretta alla luce del sole ma è importante tenerlo alla larga dai caloriferi, dall’aria condizionata e da ambienti troppo asciutti. La regola per farlo crescere rigoglioso e sano al chiuso, infatti, è di garantirgli una buona dose di umidità.

© stock.adobe

 

Caratteristiche da conoscere

Una delle varianti di asplenio più diffusa in Occidente è quella denominata “a nido di uccello” per via della forma della rosetta centrale che ricorda proprio un nido. Le foglie sono lanceolate e di aspetto lucido, con i bordi ondulati. Il colore in genere è tendente al verde scuro con una nervatura marrone al centro.

La crescita della pianta in termini di diametro va tenuta presente quando si sceglie dove collocarla e considerata la necessità di rinvasarla ogni anno in un contenitore leggermente più grande.

© stock.adobe

 

Terreno, irrigazione e concimazione

Veniamo alle cure essenziali da non dimenticare per poter mantenere rigogliosa questa pianta il più a lungo possibile. Con gli accorgimenti giusti, la felce può vivere molti anni e produrre foglie nuove dal centro.

La pianta va invasata in terriccio di torba mista a sabbia che deve rimanere sempre umido. Va irrigata costantemente, in particolar modo quando il clima è caldo e secco. Attenzione, però, a non creare ristagni d’acqua. Per quanto riguarda il fertilizzante, si può provvedere a concimare il terreno una volta al mese con un apposito prodotto liquido da diluire in acqua.

Come coltivare l'asplenio
© stock.adobe

 

© stock.adobe

 

Ora conoscete l’asplenio e i segreti per far crescere questa felce in ufficio o in casa: non vi resta che procurarvi tante piante da inserire negli ambienti che preferite!


Guarda anche: 7 belle piante anti umidità che sconfiggono la muffa e depurano l’aria di casa

CONDIVIDI SU:

RITROVACI SUI SOCIAL


Ti potrebbe piacere:







Idee da non perdere...