Menu Chiudi

Natale 2020: un mezzo albero, salvaspazio e non devi addobbare la parte dietro

un mezzo albero di Natale

Un mezzo albero di Natale: salva spazio e non devi addobbare la parte di dietro


Gli alberi di Natale sono simboli, ormai conosciuti ed entrati a far parte dello scenario natalizio tradizionale, le cui origini sono molto antiche. Non tutti sanno che l’albero di Natale, in origine, simboleggiava la vita in quasi tutte le culture, ancor prima della nascita del cristianesimo. Le stesse luci a intermittenza che oggi si utilizzano per addobbare l’albero di Natale, non sono altro che simboli del senso di nascita e morte.

Si pensa che la prima volta che fu impiegato un albero di Natale con funzione d’addobbo, risalga al 1400, epoca in cui venne eretto nella piazza principale di Tallinn, in Estonia. In seguito, questo rito venne adottato anche dalla Germania, dove veniva decorato con mele, fiori i carta e noci, simboleggiando l’abbondanza. L’albero di Natale entrò a far parte della tradizione Cristiana solo nel ‘900, diffondendosi a macchia d’olio fino ai giorni nostri. Attualmente, addobbare l’albero di Natale è una consuetudine che non può mancare in casa e che diverte grandi e piccini.

Spesso, però, sono necessarie soluzioni salva spazio per poterlo introdurre anche in case piccole. Per questo motivo, abbiamo ricercato delle opzioni per poter agevolare l’ingresso di un vero e proprio albero di Natale, andando ben oltre le restrizioni spaziali. In commercio ci sono soluzioni che potrebbero fare al caso vostro utili anche per i più pigri che non hanno voglia di addobbarlo completamente. Un esempio calzante per ovviare a tale problema, è costituito dalla soluzione salva spazio che vi presenteremo in questo articolo. Continuate a leggere e scoprirete che il Natale avrà un sapore più pratico ed essenziale anche per le decorazioni casalinghe.

 


L’albero di Natale a metà

Almeno una volta nella vita ci si è posti il problema della decorazione posteriore dell’albero di Natale. Capita spesso, infatti, che questa parte di albero venga tralasciata o, considerata quasi come inutile da addobbare. Ovviamente, per un tema di circolarità ed estetica, si finisce per riempirla, nonostante sia una zona sempre in ombra. Una buona alternativa per ovviare a tale dilemma, è rappresentata dal mezzo albero.

Albero di Natale a metà, a parete.
© Amazon

 

La mancanza della parte posteriore fa di quest’albero un vero e proprio gioiello salva spazio che non tralascia la bellezza estetica di un vero e proprio albero di Natale. Potrete addobbarlo come meglio crediate possa inserirsi all’interno della vostra casa, scegliendo i colori decorativi che più vi piacciono. Ricordate sempre che le luci sono essenziali per renderlo tradizionalmente perfetto.

Mezzo albero di Natale con luci collocato su una parete.
© Hammacher

 

Preferire un albero di Natale privo di parte posteriore è un modo per generare allegria in casa e risparmiare tempo inutile nella decorazione del lato nascosto. Potrete appoggiare tranquillamente l’albero alla parete, inserendolo anche tra due finestre. Il mezzo albero di Natale è, dunque, una soluzione salva spazio che aumenterà il vostro spirito natalizio e la vostra voglia di decorare la casa in modo perfetto e allegro.


Albero di natale finto da parete salvaspazio.
© Hammacher

 


Robot da cucina su Amazon...


Che ne pensate d’inserire l’albero di Natale in angoli poco appariscenti o nascosti? Un vero e proprio modo per decorare casa in modo efficiente e senza inutili sprechi di spazio. Il mezzo albero di Natale, infatti, ha la capacità di adattarsi in modo versatile e ha un modo del tutto originale di usufruire della decorazione per riempire spazi abbandonati, migliorandone di gran lunga l’aspetto. I rami corti, inoltre, permettono di sfruttare maggiormente anche le aree circostanti, poiché poco ingombranti.

Albero di Natale in un angolo di casa.
© Target

Guarda anche: le luci natalizie che illuminano a festa la casa! 13 bellissime idee


Ludovic Bastianiello
Nato in Francia nel 1981, si laurea a Parigi in Grafica pubblicitaria e Comunicazione visiva. Vista la sua passione per l’arredo, il design, ma anche il fai da te ed il riciclo creativo, dà vita nel 2015 al blog ideadesigncasa.org, una fonte ricca di idee originali per arredare e decorare casa con creatività. Contattaci
Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News

Condividi su...



Ti potrebbe interessare...


Su Amazon...

Sempre più ispirazioni...